Il sistema pensionistico pubblico italiano, essendo basato sul sistema finanziario a ripartizione (dove i contributi dei lavoratori in attività finanziano contestualmente le pensioni correnti) è entrato profondamente in crisi principalmente a causa di tre fattori:

  • invecchiamento della popolazione;
  • crisi del mercato del lavoro;
  • eccessiva spesa pubblica.
(Visited 105 times, 1 visits today)