30

Simona potrà contare
su una buona pensione pubblica,
ma contribuisce con costanza
per poter contare su risorse maggiori

Chi è Simona

Ha 51 anni.
È un dipendente pubblico, versa i contributi da 25 anni, ha un reddito annuo lordo di 40.000€.

Andrà in pensione a 68 anni e 10 mesi.

Questo è il suo gap previdenziale

La sua pensione pubblica sarà pari a circa due terzi del suo ultimo reddito.

Cosa sta facendo Simona per ridurre il suo gap previdenziale?

Simona è iscritta ad un fondo pensione da circa 13 anni

Mancando ancora più di quindici anni alla pensione pubblica e potendo contribuire per un lungo periodo, è iscritta ad un comparto azionario, linea di gestione prevalentemente orientata verso titoli azionari, idonea ad una partecipazione di lungo periodo.

Versa 2500€ annuali (di cui potrà recuperarne 950€ grazie alla deducibilità fiscale dei contributi).

Così facendo al momento del pensionamento otterrebbe una pensione integrativa annuale lorda di 4.955, derivante dal capitale accumulato di 106.675 lordi (dato da 50.656€ di contributi versati e 56.018€ di rendimenti ottenuti).

Grazie alla previdenza integrativa, Simona riduce il suo divario previdenziale di quasi il 14%.

La sua scelta la aiuterà!

Il divario previdenziale risulta ridotto

Hai bisogno della previdenza integrativa?

Scopri quanto prenderai di pensione pubblica.
Il tuo percorso comincia qui.

Hai bisogno di assistenza? Siamo a tua disposizione dal lunedí al venerdí 9.00-12.00 - 14.00-17.00 Email 800 942491

(Visited 19 times, 1 visits today)

Condividi l'articolo

Condividi questo articolo con i tuoi amici!