Ammontare corrisposto dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al termine del rapporto di lavoro.

E’ calcolato sommando per ciascun anno di servizio una quota pari e comunque non superiore all’importo della retribuzione dovuta per l’anno stesso divisa per 13,5.

La complessiva somma accantonata viene rivalutata, al 31 dicembre di ogni anno, con l’applicazione di un tasso costituito:

  • dall’ 1,5% in misura fissa
  • e dal 75% dell’aumento dell’indice dei prezzi al consumo ISTAT rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente.

La somma di TFR accantonata annualmente equivale quindi alla retribuzione lorda annuale con applicazione di un’aliquota del 6,91%. (Esempio: 18.550€ di retribuzione lorda fanno 1.282€ di TFR accantonato nell’anno).

(Visited 67 times, 1 visits today)