F.A.Q.

Le risposte alle domande più frequenti.

INFORMAZIONI
GENERALI:
Perché è importante aderire alla previdenza integrativa?
Per effetto delle riforme degli ultimi anni, le future pensioni saranno via via più basse in rapporto all’ultimo reddito percepito ed è per questo che è necessario aderire fin da subito alla previdenza integrativa.

Così facendo potrai avere una pensione aggiuntiva e mantenere un tenore di vita adeguato anche dopo il raggiungimento dell’età pensionabile. Aderendo a un fondo pensione accumulerai una somma che potrai percepire come rendita o come capitale al termine della tua carriera lavorativa.

Quali sono i vantaggi della previdenza integrativa?
I prodotti di previdenza integrativa godono di un regime fiscale più favorevole rispetto alle altre forme comuni di risparmio, in virtù della loro funzione sociale. Inoltre, i prodotti di previdenza integrativa sono flessibili, prevedono vantaggi in tema successorio, le somme versate in fase contributiva sono impignorabili e vi è la possibilità di scelta del tipo della prestazione che può essere richiesta in forma di rendita, di capitale o mista.
Quali sono i vantaggi fiscali?
I vantaggi fiscali previsti dal sistema della previdenza integrativa sono molti:
  • Deducibilità dei contributi versati al fondo pensione dal reddito calcolato ai fini IRPEF fino a 5.164,57 euro annui: il tuo reddito imponibile sarà inferiore e pagherai meno tasse;
  • Tassazione agevolata sui rendimenti del tuo capitale investito: si applica l’aliquota del 20% anziché quella del 26% normalmente applicata agli altri prodotti finanziari;
  • Tassazione agevolata della pensione integrativa. Al momento dell’erogazione della rendita, questa sarà tassata con un’aliquota tra il 9% e il 15%, rispetto alle normali aliquote IRPEF che vanno dal 23% al 43%;
  • Tassazione agevolata anche del TFR conferito alla previdenza integrativa rispetto a quella applicata sul TFR lasciato in azienda: si applica un’aliquota tra il 9% e il 15%, rispetto alle normali aliquote IRPEF che vanno dal 23% al 43%;
E se mi servono i soldi prima della pensione?
In caso di necessità i prodotti di previdenza integrativa sono molto flessibili in quanto offrono agli aderenti la possibilità di richiedere anticipazioni fino al 75% della propria posizione, la possibilità di riscattare la posizione in casi di particolare bisogno e la libertà nella scelta della prestazione finale tra diverse forme di rendita e/o capitale.
E’ più conveniente mantenere il TFR in azienda o destinarlo alla previdenza integrativa?
Lasciando il TFR in azienda la liquidazione sarà tassata all’aliquota media degli ultimi tre anni (intervallo dal 23% al 43%) mentre conferendolo alla previdenza integrativa la tassazione applicata sarà ridotta: si applica un’aliquota tra il 9% e il 15%. Anche i rendimenti conseguiti con la gestione del tuo capitale sono potenzialmente più elevati rispetto al rendimento medio del TFR lasciato in azienda che è legato all’inflazione.

Inoltre, anche il regime delle anticipazioni è più conveniente: aderendo alla previdenza integrativa potrai richiedere l’anticipo più di una volta e fino al 75% della tua posizione, mentre lasciando il TFR in azienda l’anticipo può essere richiesto una sola volta e per un massimo del 70%.

Come faccio a scegliere il prodotto di pensione integrativa più adatto a me?
I prodotti di previdenza integrativa sono molto vari e con l’aiuto di Propensione.it potrai trovare quello più adatto a te. A tal fine vengono prese in considerazione le tue caratteristiche soggettive, come ad esempio la tua propensione al rischio, il tuo lavoro, la tua età e quindi la potenziale durata della tua partecipazione ad un fondo, incrociandole con le caratteristiche oggettive dei fondi convenzionati.
In cosa consiste il metodo di Propensione.it?
Si tratta di un percorso in 6 tappe che ti permetterà di trovare la soluzione di previdenza integrativa su misura per te:
  1. Analizziamo le diverse forme previdenziali integrative e pensiamo alla tua educazione previdenziale tramite la nostra “Guida Pensione”;
  2. Stimiamo la tua situazione pensionistica e ti indichiamo come migliorarla;
  3. Ti forniamo una consulenza completa per farti scegliere al meglio;
  4. Individuiamo il fondo pensione più adatto a te, anche se ne hai già sottoscritto uno;
  5. Ti diamo la possibilità di sottoscrivere il fondo pensione prescelto direttamente sul portale;
  6. Siamo sempre al tuo fianco.
Come funziona l’algoritmo?
L’algoritmo di Propensione.it identifica, tra le varie forme di previdenza integrativa convenzionate, quelle ritenute più adatte a te sulla base delle preferenze indicate e prendendo in considerazione le caratteristiche del singolo fondo. Nel processo vengono seguite le indicazioni della Covip, organismo di vigilanza. Una volta individuati i prodotti più vantaggiosi, li ordina creando una graduatoria personalizzata.
Quali sono i costi del vostro servizio?
Non ci sono costi aggiuntivi a tuo carico, il servizio di consulenza offerto è soggetto a remunerazione da parte della singola compagnia prodotto il cui fondo viene sottoscritto.
Perché dovrei affidarmi a Propensione.it piuttosto che a un broker o una banca?
Grazie all’algoritmo, alla tecnologia di Propensione.it e ai nostri consulenti avrai a disposizione un metodo chiaro e verificabile in ogni sua tappa attraverso il quale poter scegliere il prodotto previdenziale su misura, avendo la certezza di costi chiari e trasparenti. Propensione.it, inoltre, è una società di intermediazione indipendente che non ha vincoli di rappresentanza con gruppi assicurativi o gestori di fondi pensione.
Sarò seguito da un consulente?

Propensione.it mette a tua disposizione una squadra di esperti che chiarirà tutti i tuoi dubbi sulla previdenza integrativa e ti assisterà lungo tutto il percorso di scelta e adesione. Puoi contattarci chiamando lo 040 9776583, via chat direttamente dal sito, via email scrivendoci a info@propensione.it o anche tramite i canali social.

INFORMAZIONI
GENERALI:

First hidden

Perché è importante aderire alla previdenza integrativa?

Per effetto delle riforme degli ultimi anni, le future pensioni saranno via via più basse in rapporto all’ultimo reddito percepito ed è per questo che è necessario aderire fin da subito alla previdenza integrativa.

Così facendo potrai avere una pensione aggiuntiva e mantenere un tenore di vita adeguato anche dopo il raggiungimento dell’età pensionabile. Aderendo a un fondo pensione accumulerai una somma che potrai percepire come rendita o come capitale al termine della tua carriera lavorativa.

Quali sono i vantaggi della previdenza integrativa?

I prodotti di previdenza integrativa godono di un regime fiscale più favorevole rispetto alle altre forme comuni di risparmio, in virtù della loro funzione sociale. Inoltre, i prodotti di previdenza integrativa sono flessibili, prevedono vantaggi in tema successorio, le somme versate in fase contributiva sono impignorabili e vi è la possibilità di scelta del tipo della prestazione che può essere richiesta in forma di rendita, di capitale o mista.

Quali sono i vantaggi fiscali?

I vantaggi fiscali previsti dal sistema della previdenza integrativa sono molti:

  • Deducibilità dei contributi versati al fondo pensione dal reddito calcolato ai fini IRPEF fino a 5.164,57 euro annui: il tuo reddito imponibile sarà inferiore e pagherai meno tasse;
  • Tassazione agevolata sui rendimenti del tuo capitale investito: si applica l’aliquota del 20% anziché quella del 26% normalmente applicata agli altri prodotti finanziari;
  • Tassazione agevolata della pensione integrativa. Al momento dell’erogazione della rendita, questa sarà tassata con un’aliquota tra il 9% e il 15%, rispetto alle normali aliquote IRPEF che vanno dal 23% al 43%;
  • Tassazione agevolata anche del TFR conferito alla previdenza integrativa rispetto a quella applicata sul TFR lasciato in azienda: si applica un’aliquota tra il 9% e il 15%, rispetto alle normali aliquote IRPEF che vanno dal 23% al 43%;

 

E se mi servono i soldi prima della pensione?

In caso di necessità i prodotti di previdenza integrativa sono molto flessibili in quanto offrono agli aderenti la possibilità di richiedere anticipazioni fino al 75% della propria posizione, la possibilità di riscattare la posizione in casi di particolare bisogno e la libertà nella scelta della prestazione finale tra diverse forme di rendita e/o capitale.

E’ più conveniente mantenere il TFR in azienda o destinarlo alla previdenza integrativa?

Lasciando il TFR in azienda la liquidazione sarà tassata all’aliquota media degli ultimi tre anni (intervallo dal 23% al 43%) mentre conferendolo alla previdenza integrativa la tassazione applicata sarà ridotta: si applica un’aliquota tra il 9% e il 15%. Anche i rendimenti conseguiti con la gestione del tuo capitale sono potenzialmente più elevati rispetto al rendimento medio del TFR lasciato in azienda che è legato all’inflazione.

Inoltre, anche il regime delle anticipazioni è più conveniente: aderendo alla previdenza integrativa potrai richiedere l’anticipo più di una volta e fino al 75% della tua posizione, mentre lasciando il TFR in azienda l’anticipo può essere richiesto una sola volta e per un massimo del 70%.

Come faccio a scegliere il prodotto di pensione integrativa più adatto a me?

I prodotti di previdenza integrativa sono molto vari e con l’aiuto di Propensione.it potrai trovare quello più adatto a te. A tal fine vengono prese in considerazione le tue caratteristiche soggettive, come ad esempio la tua propensione al rischio, il tuo lavoro, la tua età e quindi la potenziale durata della tua partecipazione ad un fondo, incrociandole con le caratteristiche oggettive dei fondi convenzionati.

In cosa consiste il metodo di Propensione.it?

Si tratta di un percorso in 6 tappe che ti permetterà di trovare la soluzione di previdenza integrativa su misura per te:

  1. Analizziamo le diverse forme previdenziali integrative e pensiamo alla tua educazione previdenziale tramite la nostra “Guida Pensione”;
  2. Stimiamo la tua situazione pensionistica e ti indichiamo come migliorarla;
  3. Ti forniamo una consulenza completa per farti scegliere al meglio;
  4. Individuiamo il fondo pensione più adatto a te, anche se ne hai già sottoscritto uno;
  5. Ti diamo la possibilità di sottoscrivere il fondo pensione prescelto direttamente sul portale;
  6. Siamo sempre al tuo fianco.

Come funziona l’algoritmo?

L’algoritmo di Propensione.it identifica, tra le varie forme di previdenza integrativa convenzionate, quelle ritenute più adatte a te sulla base delle preferenze indicate e prendendo in considerazione le caratteristiche del singolo fondo. Nel processo vengono seguite le indicazioni della Covip, organismo di vigilanza. Una volta individuati i prodotti più vantaggiosi, li ordina creando una graduatoria personalizzata.

Quali sono i costi del vostro servizio?

Non ci sono costi aggiuntivi a tuo carico, il servizio di consulenza offerto è soggetto a remunerazione da parte della singola compagnia prodotto il cui fondo viene sottoscritto.

Perché dovrei affidarmi a Propensione.it piuttosto che a un broker o una banca?

Grazie all’algoritmo, alla tecnologia di Propensione.it e ai nostri consulenti avrai a disposizione un metodo chiaro e verificabile in ogni sua tappa attraverso il quale poter scegliere il prodotto previdenziale su misura, avendo la certezza di costi chiari e trasparenti. Propensione.it, inoltre, è una società di intermediazione indipendente che non ha vincoli di rappresentanza con gruppi assicurativi o gestori di fondi pensione.

Sarò seguito da un consulente?

Propensione.it mette a tua disposizione una squadra di esperti che chiarirà tutti i tuoi dubbi sulla previdenza integrativa e ti assisterà lungo tutto il percorso di scelta e adesione. Puoi contattarci chiamando lo 040 9776583, via chat direttamente dal sito, via email scrivendoci a info@propensione.it o anche tramite i canali social.

PREVIDENZA
INTEGRATIVA:

First hidden

Cosa sono i fondi pensione?

I fondi pensione sono degli strumenti di risparmio finalizzati a integrare la pensione pubblica. Si suddividono in tre categorie:

  1. fondi pensione aperti, dedicati a tutti coloro che intendano integrare la propria pensione pubblica con una rendita complementare;
  2. fondi pensione chiusi, istituiti per mezzo della contrattazione collettiva e accessibili solamente dai lavoratori dipendenti del settore cui tali fondi sono dedicati;
  3. PIP (Piani Pensionistici Individuali), contratti di assicurazione sulla vita con finalità pensionistiche.

Come si aderisce ad un fondo pensione? Aderendo sono obbligato ad aprire un nuovo conto?

Potrai aderire al fondo prescelto direttamente dall’area riservata del sito Propensione.it in cui ti verrà fornita l’assistenza del nostro personale specializzato e la documentazione necessaria alla sottoscrizione. Per aderire è importante prendere visione dei documenti informativi e valutare l’adeguatezza del Fondo al proprio profilo. Aderendo non sei obbligato ad aprire un nuovo conto corrente bancario.

In quali casi è possibile richiedere un anticipo sulle somme maturate?

L’anticipazione può essere richiesta nei casi in cui si ha la necessità di far fronte a spese straordinarie prima di aver maturato i requisiti per l’erogazione della pensione integrativa. L’anticipo può essere richiesto:

  1. in qualsiasi momento, fino al 75% della posizione individuale, per spese mediche gravi;
  2. decorsi 8 anni di partecipazione al fondo, fino al 75% della posizione individuale per l’acquisto della prima casa o per interventi di ristrutturazione su questa;
  3. decorsi 8 anni di iscrizione, fino al 30% della posizione individuale, per ulteriori esigenze senza necessità di giustificarle.

L’anticipazione potrà essere richiesta anche più di una volta e potrai sempre reintegrare la tua posizione.

Quando posso richiedere il riscatto della mia posizione?

Il riscatto consiste nella richiesta di rimborso, totale o parziale, del capitale e dei rendimenti maturati fino a quel momento. Nello specifico può essere richiesto:

a) il riscatto del 50% in caso di inoccupazione da 12 a 48 mesi, o in caso di mobilità o cassa integrazione;

b) il riscatto totale per inoccupazione superiore a 48 mesi;

c) il riscatto totale in caso di invalidità permanente che riduca la capacità lavorativa a meno di 1/3;

d) il riscatto totale da parte degli eredi o beneficiari nel caso di morte del lavoratore prima che abbia maturato il diritto alla pensione;

e) Il riscatto totale nel caso di cessazione dei requisiti di partecipazione al fondo secondo le condizioni e modalità previste dallo statuto e regolamento del fondo.

 

Posso chiudere in qualsiasi momento la mia posizione presso il fondo?

La posizione presso il fondo si chiude solo nel caso di riscatto totale della propria posizione individuale. La sospensione volontaria della contribuzione non chiude la tua posizione che continuerà ad essere gestita dal fondo pensione.

 

Quali sono le tipologie di rendita che posso richiedere e le modalità di erogazione?

La pensione integrativa può essere erogata in forma di rendita oppure in forma mista (rendita e capitale). Normalmente si ha una rendita vitalizia immediata che viene corrisposta all’aderente fintanto che questo è in vita e si estingue con il decesso. In alternativa, su richiesta dell’aderente e sulla base delle previsioni del fondo potrai richiedere:

a.  rendita vitalizia reversibile – nel caso di decesso dell’aderente durante la fase di erogazione la rendita continuerà ad essere erogata al beneficiario nominato dallo stesso;

b.  rendita vitalizia certa temporanea – la rendita viene corrisposta all’aderente o, in caso di decesso ai beneficiari, per un periodo certo – 5 o 10 anni. Allo scadere di questo periodo continua ad essere corrisposta all’aderente finché è in vita;

c.  rendita differita – non viene erogata subito al raggiungimento dell’età pensionabile ma, viene corrisposta in maniera maggiorata in un momento successivo;

d.  rendita controassicurata – corrisposta all’aderente finché è in vita. Il capitale residuo al momento del decesso viene corrisposto agli eredi o beneficiari;

e.  rendita con maggiorazione Long Term Care (LTC) e (LTC) – che prevede la maggiorazione della rendita in caso di perdita dell’autosufficienza;

 

Posso trasferire il mio fondo pensione?

Si, hai la possibilità di trasferire la tua posizione ad un altro fondo pensione ogni due anni. Potrai invece trasferire la tua posizione in ogni momento nel caso in cui il tuo fondo pensione modifichi in peggio le condizioni contrattuali e nel caso in cui vengano a mancare i requisiti di partecipazione ad un fondo pensione chiuso.

Quali sono i costi dei prodotti di previdenza integrativa?

Come in qualunque altra forma di risparmio ci possono essere sia costi diretti, ad es. quelli di adesione, che costi indiretti, ad es. i costi di gestione del fondo. I costi gravano sulla posizione nel fondo dell’aderente. I costi dei fondi pensione italiani sono tra i più bassi d’Europa.

Che cos’è il questionario di autovalutazione della Covip e perché è importante compilarlo?

Il questionario di autovalutazione della Covip (Commissione di Vigilanza sui fondi Pensione) è uno strumento che ti permetterà di verificare le tue conoscenze in materia di previdenza integrativa e ad
orientarti tra le diverse opzioni di investimento. La compilazione è resa obbligatoria dall’autorità di vigilanza a tutela del risparmiatore.

PREVIDENZA
INTEGRATIVA:

Cosa sono i fondi pensione?

I fondi pensione sono degli strumenti di risparmio finalizzati a integrare la pensione pubblica. Si suddividono in tre categorie:

  1. fondi pensione aperti, dedicati a tutti coloro che intendano integrare la propria pensione pubblica con una rendita complementare;
  2. fondi pensione chiusi, istituiti per mezzo della contrattazione collettiva e accessibili solamente dai lavoratori dipendenti del settore cui tali fondi sono dedicati;
  3. PIP (Piani Pensionistici Individuali), contratti di assicurazione sulla vita con finalità pensionistiche.
Come si aderisce ad un fondo pensione? Aderendo sono obbligato ad aprire un nuovo conto?

Potrai aderire al fondo prescelto direttamente dall’area riservata del sito Propensione.it in cui ti verrà fornita l’assistenza del nostro personale specializzato e la documentazione necessaria alla sottoscrizione. Per aderire è importante prendere visione dei documenti informativi e valutare l’adeguatezza del Fondo al proprio profilo. Aderendo non sei obbligato ad aprire un nuovo conto corrente bancario.

In quali casi è possibile richiedere un anticipo sulle somme maturate?

L’anticipazione può essere richiesta nei casi in cui si ha la necessità di far fronte a spese straordinarie prima di aver maturato i requisiti per l’erogazione della pensione integrativa. L’anticipo può essere richiesto:

a) in qualsiasi momento, fino al 75% della posizione individuale, per spese mediche gravi;

b) decorsi 8 anni di partecipazione al fondo, fino al 75% della posizione individuale per l’acquisto della prima casa o per interventi di ristrutturazione su questa;

c) decorsi 8 anni di iscrizione, fino al 30% della posizione individuale, per ulteriori esigenze senza necessità di giustificarle.

L’anticipazione potrà essere richiesta anche più di una volta e potrai sempre reintegrare la tua posizione.

Quando posso richiedere il riscatto della mia posizione?

Il riscatto consiste nella richiesta di rimborso, totale o parziale, del capitale e dei rendimenti maturati fino a quel momento. Nello specifico può essere richiesto:

a) il riscatto del 50% in caso di inoccupazione da 12 a 48 mesi, o in caso di mobilità o cassa integrazione;

b) il riscatto totale per inoccupazione superiore a 48 mesi;

c) il riscatto totale in caso di invalidità permanente che riduca la capacità lavorativa a meno di 1/3;

d) il riscatto totale da parte degli eredi o beneficiari nel caso di morte del lavoratore prima che abbia maturato il diritto alla pensione;

e) Il riscatto totale nel caso di cessazione dei requisiti di partecipazione al fondo secondo le condizioni e modalità previste dallo statuto e regolamento del fondo.

Posso chiudere in qualsiasi momento la mia posizione presso il fondo?

La posizione presso il fondo si chiude solo nel caso di riscatto totale della propria posizione individuale. La sospensione volontaria della contribuzione non chiude la tua posizione che continuerà ad essere gestita dal fondo pensione.

Quali sono le tipologie di rendita che posso richiedere e le modalità di erogazione?

La pensione integrativa può essere erogata in forma di rendita oppure in forma mista (rendita e capitale). Normalmente si ha una rendita vitalizia immediata che viene corrisposta all’aderente fintanto che questo è in vita e si estingue con il decesso. In alternativa, su richiesta dell’aderente e sulla base delle previsioni del fondo potrai richiedere:

a. rendita vitalizia reversibile – nel caso di decesso dell’aderente durante la fase di erogazione la rendita continuerà ad essere erogata al beneficiario nominato dallo stesso;

b. rendita vitalizia certa temporanea – la rendita viene corrisposta all’aderente o, in caso di decesso ai beneficiari, per un periodo certo – 5 o 10 anni. Allo scadere di questo periodo continua ad essere corrisposta all’aderente finché è in vita;

c. rendita differita – non viene erogata subito al raggiungimento dell’età pensionabile ma, viene corrisposta in maniera maggiorata in un momento successivo;

d. rendita controassicurata – corrisposta all’aderente finché è in vita. Il capitale residuo al momento del decesso viene corrisposto agli eredi o beneficiari;

e. rendita con maggiorazione Long Term Care (LTC) – che prevede la maggiorazione della rendita in caso di perdita dell’autosufficienza;

Posso trasferire il mio fondo pensione?

Si, hai la possibilità di trasferire la tua posizione ad un altro fondo pensione ogni due anni. Potrai invece trasferire la tua posizione in ogni momento nel caso in cui il tuo fondo pensione modifichi in peggio le condizioni contrattuali e nel caso in cui vengano a mancare i requisiti di partecipazione ad un fondo pensione chiuso.

Quali sono i costi dei prodotti di previdenza integrativa?

Come in qualunque altra forma di risparmio ci possono essere sia costi diretti, ad es. quelli di adesione, che costi indiretti, ad es. i costi di gestione del fondo. I costi gravano sulla posizione nel fondo dell’aderente. I costi dei fondi pensione italiani sono tra i più bassi d’Europa.

Che cos’è il questionario di autovalutazione della Covip e perché è importante compilarlo?

Il questionario di autovalutazione della Covip (Commissione di Vigilanza sui fondi Pensione) è uno strumento che ti permetterà di verificare le tue conoscenze in materia di previdenza integrativa e ad
orientarti tra le diverse opzioni di investimento. La compilazione è resa obbligatoria dall’autorità di vigilanza a tutela del risparmiatore.

DOMANDE SUI
CALCOLATORI:

First hidden

Come posso calcolare la data del mio pensionamento e l’importo della pensione pubblica a cui avrò diritto?

La data di pensionamento e l’importo della pensione pubblica stimate le puoi calcolare in pochi semplici passi, attraverso i motori di calcolo messi a disposizione sul sito Propensione.it. Una volta effettuata la simulazione, verranno salvate in automatico nel tuo profilo.

Come posso calcolare la differenza tra la pensione pubblica a cui avrò diritto e l’ultimo reddito?

Il gap tra la pensione pubblica ed il tuo ultimo reddito stimato lo puoi calcolare accedendo all’area riservata del sito Propensione.it, utilizzando i motori di calcolo messi a tua disposizione.

Come viene calcolato il mio ultimo reddito?

Per il calcolo del tuo ultimo reddito viene considerata la sua evoluzione negli anni a venire, tenendo conto dell’aumento sulla base del tuo profilo professionale. Nell’area personale potrai modificare il livello stimato di crescita, in considerazione delle tue aspettative e della tua carriera lavorativa, in modo da perfezionare il risultato.

Cosa si intende per profilo di rischio?

Il profilo di rischio indica la disponibilità a tollerare le variazioni dei valori relativi agli investimenti fatti nel fondo. Indicando una bassa propensione al rischio i rendimenti del capitale investito saranno più contenuti, al contrario, ad una alta propensione al rischio potrebbero corrispondere rendimenti maggiori.

Quali fondi vengono presi in considerazione dal calcolatore di Propensione.it?

Se non hai già sottoscritto un fondo pensione, vengono confrontati i prodotti convenzionati e quindi sottoscrivibili online direttamente su Propensione.it al fine di individuare quello più adatto alle tue esigenze personali e lavorative. Se hai già aderito ad un fondo pensione, con Propensione.it hai la possibilità di confrontarlo con quelli convenzionati.

Il calcolo e la consulenza sono vincolanti?

No, una volta effettuato il calcolo ed individuato il prodotto che secondo l’algoritmo di Propensione.it è il più adatto a te, sei libero di scegliere se sottoscrivere quel prodotto o se sottoscrivere altri prodotti da noi offerti.

DOMANDE SUI
CALCOLATORI:
Come posso calcolare la data del mio pensionamento e l’importo della pensione pubblica a cui avrò diritto?

La data di pensionamento e l’importo della pensione pubblica stimate le puoi calcolare in pochi semplici passi, attraverso i motori di calcolo messi a disposizione sul sito Propensione.it. Una volta effettuata la simulazione, verranno salvate in automatico nel tuo profilo.

Come posso calcolare la differenza tra la pensione pubblica a cui avrò diritto e l’ultimo reddito?

Il gap tra la pensione pubblica ed il tuo ultimo reddito stimato lo puoi calcolare accedendo all’area riservata del sito Propensione.it, utilizzando i motori di calcolo messi a tua disposizione.

Come viene calcolato il mio ultimo reddito?
Per il calcolo del tuo ultimo reddito viene considerata la sua evoluzione negli anni a venire, tenendo conto dell’aumento sulla base del tuo profilo professionale. Nell’area personale potrai modificare il livello stimato di crescita, in considerazione delle tue aspettative e della tua carriera lavorativa, in modo da perfezionare il risultato.
Cosa si intende per profilo di rischio?

Il profilo di rischio indica la disponibilità a tollerare le variazioni dei valori relativi agli investimenti fatti nel fondo. Indicando una bassa propensione al rischio i rendimenti del capitale investito saranno più contenuti, al contrario, ad una alta propensione al rischio potrebbero corrispondere rendimenti maggiori.

Quali fondi vengono presi in considerazione dal calcolatore di Propensione.it?

Se non hai già sottoscritto un fondo pensione, vengono confrontati i prodotti convenzionati e quindi sottoscrivibili online direttamente su Propensione.it al fine di individuare quello più adatto alle tue esigenze personali e lavorative. Se hai già aderito ad un fondo pensione, con Propensione.it hai la possibilità di confrontarlo con quelli convenzionati.

Il calcolo e la consulenza sono vincolanti?

No, una volta effettuato il calcolo ed individuato il prodotto che secondo l’algoritmo di Propensione.it è il più adatto a te, sei libero di scegliere se sottoscrivere quel prodotto o se sottoscrivere altri prodotti da noi offerti.

AREA RISERVATA E
SOTTOSCRIZIONE:

Perché è necessario registrarsi per poter accedere al servizio?

Accedendo all’area riservata potrai consultare la nostra “Guida Pensione” che ti permetterà di chiarire i tuoi dubbi in materia di pensione integrativa. Potrai inoltre stimare l’ammontare della tua pensione pubblica e il gap con l’ultimo stipendio, nonché confrontare e scegliere il fondo pensione più adatto a te. La registrazione è necessaria al fine di tutelare al meglio i tuoi dati.

La registrazione è vincolante?

No, la registrazione non ti vincola alla sottoscrizione del fondo pensione indicato.

Quali dati mi verranno richiesti?

Ai fini della registrazione ti verranno richiesti solamente il tuo nome e cognome, l’email, se hai già aderito ad un fondo pensione e avrai inoltre la facoltà di indicarci il tuo numero di telefono. Nell’area riservata ti verranno richiesti ulteriori dati al solo fine di completare il tuo profilo e individuare la soluzione di previdenza integrativa più adatta a te.

Come faccio ad accedere alla mia area riservata?

Puoi accedere alla tua area riservata direttamente dal sito Propensione.it cliccando l’apposita area in alto a destra. Per accedere ti verranno richiesti la tua email e la password o, nel caso si tratti del tuo primo accesso, potrai seguire la procedura per la registrazione.

Se non ricordo più la mia password come faccio a recuperarla?

Se hai perso o non ricordi più la tua password potrai recuperarla facilmente dal sito cliccando, in fase di accesso, l’apposito campo “password dimenticata” e seguire la procedura on line.

Posso sottoscrivere il contratto direttamente sul sito Propensione.it?

Si, potrai sottoscrivere il fondo prescelto direttamente dall’area riservata del sito Propensione.it seguendo il percorso guidato. Qui ti verrà messa a disposizione tutta la documentazione necessaria al fine di completare l’adesione al fondo prescelto e potrai richiedere in ogni momento l’aiuto di un consulente.

Con chi sottoscrivo effettivamente il fondo pensione?
Il fondo pensione da te scelto viene sottoscritto, tramite il servizio on line di Propensione.it, direttamente con la società che lo gestisce. Propensione.it si impegna ad offrirti una consulenza completa, ad assisterti e supportarti anche nella compilazione del modulo di sottoscrizione e resta a tua disposizione in qualunque momento, anche dopo l’adesione al fondo pensione.
Quali documenti sono necessari per la sottoscrizione?

Affinché la sottoscrizione abbia successo ti verranno richieste la tua carta d’identità e codice fiscale; ulteriore documentazione aggiuntiva potrà essere richiesta a seconda del fondo prescelto

Dove posso trovare la documentazione relativa all’adesione?

La documentazione informativa e contrattuale è consultabile direttamente dalla tua area riservata. La puoi trovare nella scheda di ogni prodotto che Propensione.it ti consiglia.

Come vengono protetti i miei dati?

Propensione.it si impegna a trattare i tuoi dati nel massimo rispetto della normativa sulla privacy e secondo gli standard di sicurezza più elevati.

AREA RISERVATA E
SOTTOSCRIZIONE:

First hidden

Perché è necessario registrarsi per poter accedere al servizio?

Accedendo all’area riservata potrai consultare la nostra “Guida Pensione” che ti permetterà di chiarire i tuoi dubbi in materia di pensione integrativa. Potrai inoltre stimare l’ammontare della tua pensione pubblica e il gap con l’ultimo stipendio, nonché confrontare e scegliere il fondo pensione più adatto a te. La registrazione è necessaria al fine di tutelare al meglio i tuoi dati.

La registrazione è vincolante?

No, la registrazione non ti vincola alla sottoscrizione del fondo pensione indicato.

Quali dati mi verranno richiesti?

Ai fini della registrazione ti verranno richiesti solamente il tuo nome e cognome, l’email, se hai già aderito ad un fondo pensione e avrai inoltre la facoltà di indicarci il tuo numero di telefono. Nell’area riservata ti verranno richiesti ulteriori dati al solo fine di completare il tuo profilo e individuare la soluzione di previdenza integrativa più adatta a te.

Come faccio ad accedere alla mia area riservata?

Puoi accedere alla tua area riservata direttamente dal sito Propensione.it cliccando l’apposita area in alto a destra. Per accedere ti verranno richiesti la tua email e la password o, nel caso si tratti del tuo primo accesso, potrai seguire la procedura per la registrazione.

Se non ricordo più la mia password come faccio a recuperarla?

Se hai perso o non ricordi più la tua password potrai recuperarla facilmente dal sito cliccando, in fase di accesso, l’apposito campo “password dimenticata” e seguire la procedura on line.

Posso sottoscrivere il contratto direttamente sul sito Propensione.it?

Si, potrai sottoscrivere il fondo prescelto direttamente dall’area riservata del sito Propensione.it seguendo il percorso guidato. Qui ti verrà messa a disposizione tutta la documentazione necessaria al fine di completare l’adesione al fondo prescelto e potrai richiedere in ogni momento l’aiuto di un consulente.

Con chi sottoscrivo effettivamente il fondo pensione?

Il fondo pensione da te scelto viene sottoscritto, tramite il servizio on line di Propensione.it, direttamente con la società che lo gestisce. Propensione.it si impegna ad offrirti una consulenza completa, ad assisterti e supportarti anche nella compilazione del modulo di sottoscrizione e resta a tua disposizione in qualunque momento, anche dopo l’adesione al fondo pensione.

Quali documenti sono necessari per la sottoscrizione?

Affinché la sottoscrizione abbia successo ti verranno richieste la tua carta d’identità e codice fiscale; ulteriore documentazione aggiuntiva potrà essere richiesta a seconda del fondo prescelto.

Dove posso trovare la documentazione relativa all’adesione?

La documentazione informativa e contrattuale è consultabile direttamente dalla tua area riservata. La puoi trovare nella scheda di ogni prodotto che Propensione.it ti consiglia.

Come vengono protetti i miei dati?

Propensione.it si impegna a trattare i tuoi dati nel massimo rispetto della normativa sulla privacy e secondo gli standard di sicurezza più elevati.

Hai ancora bisogno di aiuto? Contattaci!
Per qualsiasi domanda, puoi contattarci via email, puoi utilizzare la chat oppure puoi contattare il Call Center chiamando lo 040 9776583

022032

Hai bisogno di assistenza? Siamo a tua disposizione dal lunedí al venerdí 9.00-12.00 - 14.00-17.00 Email 800 942491

(Visited 206 times, 1 visits today)