53

Minori preoccupazioni e crescita di un atteggiamento positivo verso il domani del nostro Paese, dall’ inserto Plus24 de Il Sole 24 Ore del 1°dicembre arriva un’analisi dei risultati della ricerca “Rischi emergenti, protezione e innovazione: una nuova era per le assicurazioni”. La ricerca, condotta lo scorso settembre da Episteme per AxaForum, evidenzia dati positivi e una visione maggiormente serena, rispetto agli scorsi anni, con riguardo al domani del nostro Paese. Restano invece presenti alcuni timori legati agli aspetti della vita personale.

In particolare, dalla ricerca emerge una certa preoccupazione del popolo italiano sul tema pensionistico, quello della salute, della vecchiaia dei propri cari e la preoccupazione per la perdita del lavoro.

Nel 2018 il 53,9% degli italiani intervistati teme che la pensione pubblica di base non sarà sufficiente a garantire un tenore di vita adeguato. Questa percentuale è comunque lievemente inferiore rispetto agli anni scorsi, 65,4% del 2017 e a 61,8% del 2016.

Altri timori riguardano le preoccupazioni sulla vecchiaia dei propri cari, per il 47,8%, i tempi di attesa dell’assistenza sanitaria per il 45,3% e la perdita del lavoro per il 44,8%.

Ecco la tabella delle preoccupazioni individuali emersa dalla ricerca:

Fonte: Episteme per AxaForum 2018 – Rischi emergenti, protezione e innovazione: una nuova era per le assicurazioni

Un alleato contro queste preoccupazioni viene individuato da Il Sole 24 Ore nel secondo pilastro costituito dalla previdenza integrativa. Infatti, grazie ai contributi versati nell’arco della vita lavorativa in un fondo pensione è possibile, al momento del pensionamento, contare su una rendita che si aggiunge alla pensione pubblica. Oltre a questa, la previdenza integrativa di secondo pilastro offre una protezione in caso di perdita di lavoro, potendo riscattare quanto accumulato nel fondo pensione e rappresenta una risorsa importante per far fronte a spese mediche proprie e dei propri cari, potendo richiedere anticipazioni fino al 75% di quanto accumulato. Si tratta di uno strumento di risparmio finalizzato unico che, visto l’importante ruolo sociale svolto, viene incentivato dallo Stato attraverso la previsione di importanti vantaggi fiscali, primo fra tutti la possibilità di dedurre quanto versato nel fondo pensione fino a ben 5.164,57 euro.

Inoltre, oltre alla previdenza integrativa, un ulteriore tutela può essere offerta dall’ assicurazione sulla vita che prevede l’erogazione di un capitale o una rendita al verificarsi di un evento riguardante la vita dell’assicurato, come l’invalidità o la morte.

Con propensione.it è possibile individuare il prodotto di previdenza integrativa e l’assicurazione sulla vita più il linea con le proprie esigenze e costruire un futuro più sicuro e sereno per sé e per i propri cari.

Il primo passo è stimare la tua situazione pensionistica.

Fallo online e in pochi minuti iniziando il tuo check up previdenziale

(Visited 133 times, 1 visits today)