1258

Quando si parla di uno strumento di risparmio socialmente importante come la previdenza complementare, finalizzata all’integrazione pensionistica, nulla come i dati relativi ad aderenti, masse gestite e rendimenti dimostrano la sua validità.

Il 2019 è stato infatti un anno molto positivo, sotto tutti i punti di vista, per tutti i fondi pensione.

Noi di propensione.it li abbiamo analizzato per voi i dati.

Previdenza complementare: la composizione del mercato nel 2019

Nell’arco del 2019 ci sono state alcune modifiche nella composizione dell’offerta dei  prodotti di previdenza complementare. In particolare, a fine 2019 il numero dei PIP – piani individuali pensionistici è passato dai 70 del 2018 a 71, quello dei fondi pensione aperti da 44 a 41 e infine, quello dei fondi pensione negoziali da 38 a 37, per un totale di 149 fondi pensione presenti sul mercato italiano, tre in meno rispetto al 2018.

Oltre a questi, il mercato della previdenza integrativa conta anche 235 fondi pensione preesistenti.

Fondi pensione: le linee di investimento

Al momento dell’adesione e anche successivamente, di anno in anno, gli aderenti alla previdenza integrativa hanno la possibilità di scegliere liberamente tra diverse linee di investimento quella più adatta al proprio profilo. La scelta dipende in genere dallorizzonte temporale che si ha a disposizione prima del pensionamento e dalla propria personale percezione del rischio.

Al fine di rispondere alle molteplici esigenze nel 2019 gli aderenti alla previdenza complementare hanno potuto scegliere tra un totale di 387 comparti (numero diminuito rispetto al 2018 in cui era possibile scegliere tra ben 399 comparti diversi). L’offerta, per categoria, dalla linea più dinamica a quella più prudente era la seguente:

  • 80 comparti azionari attivi
  • 120 comparti bilanciati attivi
  • 79 comparti obbligazionari attivi
  • 108 comparti garantiti attivi

Fonte: propensione.it

Come traspare dal grafico, salvo nel comparto obbligazionario, il numero di linee attive tra cui scegliere è nel complesso diminuita.

 

Aderenti alla previdenza integrativa, numero in costante crescita

Continua il trend di crescita degli aderenti alla previdenza complementare. Secondo gli ultimi dati pubblicati dalla Covip il numero delle posizioni ha raggiunto quota 9,133 milioni, pari al +4,5% rispetto al 2018 (393.000 nuove adesioni). Questo numero tiene conto anche delle eventuali posizioni multiple aperte dallo stesso aderente.

 

Fonte: Covip – numeri espressi in milioni

Non contando le eventuali posizioni doppie del singolo aderente si stima che, a fine 2019, il numero totale delle persone che ha almeno un fondo pensione abbia raggiunto quota 8,310 milioni.

Distinzione degli aderenti per tipologia di fondo pensione

Distinguendo gli aderenti per tipologia di fondo pensione a cui hanno aderito vediamo che i fondi negoziali, nel 2019, hanno registrato 159.000 nuove adesioni (+5,3%), per un totale di 3,161 milioni di posizioni; i fondi pensione aperti hanno registrato 89.000 nuove adesioni per un totale di 1,551 milioni di posizioni a fine 2019 (+6,1%); e infine i PIP – piani individuali pensionistici hanno visto 144.000 nuove adesioni (+4,4%) per un totale di 3,419 milioni di posizioni.

Fonte: dati Covip; 

Masse gestite in crescita

Parallelamente all’aumento del numero degli aderenti, nel 2019 la Covip ha registrato anche un aumento dell’ammontare delle masse complessivamente gestite dai fondi pensione che ha raggiunto a fine dicembre 2019 quota 184,2 miliardi di euro.

  Fonte: proiezione propensione.it

In particolare, i fondi pensione chiusi hanno in gestione 56,1 miliardi di euro (+11,4% rispetto al 2018), i fondi pensione aperti 22,8 miliardi di euro (+16,4%) e infine  PIP 35,6 miliardi (+15,8%).

Fonte: proiezione propensione.it

Le performance dei fondi pensione

Chiuso un 2018 negativo il 2019 è stato decisamente positivo per i mercati finanziari e si è assistito ad un deciso cambio di marcia. Tutti i comparti hanno registrato rendimenti positivi e parecchio superiori rispetto all’anno scorso.

Nella tabella sono riportati i rendimenti medi rilevati dalla Covip nel 2019 e  quelli medi degli ultimi 10 anni, periodo di osservazione più congruo quanda si parla di uno strumento di risparmio di lungo periodo qual è il fondo pensione:

Fonte: Covip

Trattandosi di uno strumento che potenzialmente accompagna il risparmiatore per tutta la carriera lavorativa, le performance nei fondi pensione devono essere valutate nel lungo periodo in cui i singoli comparti riescono a compensare le normali oscillazioni del mercato e ottenere dei rendimenti nel complesso positivi e superiori rispetto alla normale rivalutazione del TFR lasciato in azienda.

Fonte: dati Covip

L’identikit degli utenti di propensione.it 

Gli utenti che si sono registrati sul portale di propensione.it sono nella grande maggioranza uomini, per un totale pari al 72,54%, mentre solo il 27,46% sono donne. Rispetto al 2018 questa differenza di genere è cresciuta del +4,05% a favore degli uomini.

Fonte: propensione.it

L’età media degli utenti di propensione.it è diminuita nell’arco del 2019 arrivando a 40 anni (nel 2018 l’età media degli utenti era pari a 42 anni).

Confermando i dati del 2018, anche nel 2019 la maggior parte degli utenti rientra nella fascia d’età che va dai 35 ai 45 anni (più di un terzo degli utenti rientra in questa fascia):

Fonte: propensione.it

Il reddito medio degli utenti di propensione.it è pari a 35.600 euro lordi annui, ecco un dettaglio per singola fascia di reddito:

Fonte: propensione.it

Passando alle categorie lavorative prevalgono senz’altro i dipendenti del settore privato, a seguire le altre categorie lavorative:

Fonte: propensione.it

Infine, tra i nostri utenti il 27% ha già un fondo pensione e si è registrato all’area riservata al fine di confrontare il proprio fondo pensione e scoprire se è effettivamente il più adatto ed efficiente. Mentre il restante 73% non ha ancora aderito alla previdenza complementare e sta cercando il miglior fondo pensione tramite propensione.it

Il primo passo è stimare la tua situazione pensionistica.

Fallo online e in pochi minuti iniziando il tuo check up previdenziale

(Visited 147 times, 1 visits today)