1258

Quando si hanno dei figli, si è sposati o si ha un partner, pensare a proteggere il loro benessere è naturale. Ognuno di noi cerca di fare il possibile per essere presente, sia fisicamente sia a livello economico, in modo da creare una “rete di sicurezza” all’interno della quale poter contare l’uno sull’altro.

I nuclei familiari possono essere diversi: da quello in cui vi è un unico soggetto che percepisce reddito a quelli in cui più persone contribuiscono al bilancio familiare; qualunque esso sia è sempre buona regola prevedere delle coperture a tutela dei propri cari, così da non lasciarli in difficoltà nel malaugurato caso di prematura scomparsa di uno dei pilastri portanti della stabilità economica della famiglia.

Protezione delle persone care: il caso della famiglia Ferri

 

Vediamo il caso della famiglia Ferri i cui componenti sono il papà Daniele, 34 anni, dipendente di una grande azienda meccanica, la moglie Rebecca, 33 anni, impiegata part time del settore assicurativo e la figlia Tatiana, 4 anni, a cui tra tre mesi si aggiungerà un fratellino.

La famiglia Ferri vive a Trieste e ogni mese può contare su due entrate:

  • Daniele percepisce uno stipendio mensile netto pari a 2.030 euro
  • Rebecca percepisce uno stipendio mensile netto pari a  909 euro

Al fine di mantenere il nucleo familiare possono contare ogni mese su un’entrata mensile pari a 2.939 euro. A fronte di queste entrate anche la famiglia Ferri deve affrontare, come tutti, diverse spese mensili tra cui:  

Oltre a queste ogni mese è necessario mettere in conto anche le spese per il cibo, qualche uscita, l’abbigliamento. Da buon padre di famiglia Daniele cerca di tenere sempre sotto controllo il bilancio familiare in modo da non lasciarsi cogliere impreparato in caso di eventuali spese extra. A tal fine, la prossima nascita del secondogenito lo ha indotto a riflettere sull’importanza di tutelare la sua famiglia dall’eventualità di una sua prematura scomparsa. Rendendo partecipe dei suoi timori anche la moglie Rebecca, hanno deciso di stipulare entrambi una polizza vita TCM (Temporanea caso morte).

Assicurazione sulla vita: il momento della scelta

 

Avendo già conosciuto propensione.it al momento dell’adesione alla previdenza integrativa i due coniugi hanno deciso di esplorare l’area dedicata alle assicurazioni sulla vita del sito e provare a fare alcuni preventivi per la polizza vita TCM Geniallife di Allianz.

Visto l’apporto del suo stipendio al bilancio familiare, Daniele ha deciso di assicurarsi per il caso morte per una somma pari a 250.000 euro e di aggiungere alla protezione base anche anche le garanzie accessorie “malattie gravi” e quella “infortuni”.

Mentre Rebecca, che oltre a contribuire con lo stipendio al bilancio familiare segue da vicino la crescita dei figli e la gestione della casa, ha deciso di stipulare un’assicurazione sulla vita con capitale assicurato in caso di morte pari a 125.000 euro aggiungendo a questa le garanzie accessorie “malattie gravi”, quella “lui&lei” e la garanzia “infortuni”.

Entrambi hanno scelto di pagare il premio annuo della polizza in comode rate mensili pari a 30,50 euro per lui e 20,70 euro per lei. Inoltre, aderendo tramite propensione.it hanno beneficiato di uno sconto sul premio pari al 5%.  

Assicurazione sulla vita: detraibilità dei premi assicurativi

 

Oltre allo sconto, Daniele e Rebecca potranno detrarre dal proprio reddito dichiarato ai fini IRPEF il 19% dei premi delle due polizze vita TCM stipulate, fino ad un massimo di 530 euro a persona all’anno.

Grazie a questo vantaggio fiscale, in sede di dichiarazione dei redditi a Daniele verranno restituiti ogni anno 69,54 euro, mentre a Rebecca verranno restituiti 47,19 euro.

Daniele e Rebecca hanno scelto di proteggere la propria famiglia stipulando entrambi la polizza vita TCM Geniallife di Allianz. Grazie a questa scelta potranno dormire sonni tranquilli sapendo che, nel malaugurato caso di una prematura scomparsa di uno dei due, le persone a loro più care saranno protette.

Accedi all'area riservata e fai subito un preventivo, bastano 3 minuti!

(Visited 227 times, 1 visits today)